Articoli

Cos'è un impianto di allarme?

L’impianto di allarme o anti-furto è un sistema composto da due elementi principali:

I sensori: sono dispositivi che individuano il verificarsi del fatto non desiderato, per esempio l’apertura di una porta o di una finestra, l’ingresso di una persona in un determinato spazio o lo spostamento di un oggetto.

I sensori possono essere VOLUMETRICI o PERIMETRALI.

I sensori volumetrici sono apparecchi che controllano gli spazi interni (stanze, corridoi ecc) attraverso l’emissione di micro-onde che riconoscono i movimenti oppure tramite la ricezione di infrarossi emessi dal corpo umano in un volume di 5-6 metri di profondità per 2-3 di larghezza ed altrettanti di altezza. I sensori più evoluti abbinano entrambe le tecnologie per selezionare con maggior sicurezza il “fatto” da segnalare.

I sensori perimetrali possono essere contatti magnetici da applicare su porte, finestre, serrande, cancelli ecc, che generano allarme quando vengono aperti; oppure barriere a micro-onde convogliate, cavi e pedane interrate ecc per proteggere aree esterne (giardini, cortili, terrazzi, balconi).

La centralina: è il cuore ed il cervello di un impianto di allarme. Gestisce i sensori collegati, verificando costantemente il loro funzionamento, riceve le istruzioni dal proprietario e, quando un sensore segnala un’anomalia, genera l’allarme facendo suonare le sirene ed inviando messaggi direttamente al proprietario tramite chiamata telefonica.

Ci serviamo di materiale di primaria marca certificato e conforme alle normative italiane

Installiamo e manuteniamo impianti di allarme e sistemi antifurto completi per abitazioni civli, uffici, capannoni e magazzini a Bologna e provincia.